La parrocchia Sant’Agnese Vergine e Martire

read in english

è cuore pulsante di Danisinni. Uno spazio di accoglienza e di ascolto in cui il Mistero del cielo si china sulla terra, in un contesto particolarmente segnato dalla fatica del vivere e dalla marginalità sociale.

La Comunità parrocchiale riflette la semplicità e la passionalità del Rione, esprimendosi in un continuo cammino di ricerca e di azione a servizio del territorio e di quanti bussano alla sua porta. I momenti cardini di tale movimento sono la Celebrazione eucaristica domenicale, l’Adorazione del lunedì sera e la lectio evangelica al giovedì sera. Tempi di nutrimento comunitario e di discernimento per cogliere come rispondere alle istanze del nostro tempo e alla specifica chiamata di Dio

È così che l’azione liturgica trova il naturale prosieguo nel servizio agli ultimi attraverso lo sportello di ascolto e di distribuzione derrate alimentari da parte della Caritas parrocchiale, il poliambulatorio con il servizio di medici volontari, la biblioteca di quartiere ed i laboratori educativi volti all’accompagnamento delle nuove generazioni.

Anche l’opera di rigenerazione urbana promossa esprime la spiritualità della parrocchia, sensibile all’ambiente e alle potenzialità di quanti vi abitano. I diversi interventi artistici così come gli eventi volti a creare occasioni di incontro e a tessere relazioni umane con l’intera Città e oltre, sono guidati da una visione di bellezza che è propria della creatura ad immagine del Creatore.

È su queste coordinate che si muove la parrocchia Sant’Agnese istituita il 5 agosto del 1959 dal cardinale Ernesto Ruffini attorno alla chiesa allora dedicata a “Gesù Maria e Giuseppe” e, allora, appartenente all’omonima confraternita.

I frati Cappuccini che man mano si sono susseguiti nel ministero di parroco hanno mantenuto vivo questo senso pastorale incarnato nel quotidiano della gente di Danisinni e, insieme alle Confraternite e ai vari gruppi che negli anni sono nati all’interno della Comunità, hanno portato avanti una puntuale azione sociale a promozione del territorio.

Cosa c’è in calendario?